Cerca
Close this search box.

Natale in Portogallo come straniero

Aggiornato: Maggio 13, 2024
Da: Adriana Pinto

Dicembre è arrivato e anche lo spirito delle vacanze! È molto incentrato sulla famiglia e quindi, per uno straniero, può essere particolarmente difficile non avere la propria famiglia intorno in questo periodo dell’anno. In questo articolo vi faremo conoscere le tradizioni portoghesi e vi spiegheremo come trascorrere al meglio il Natale e le vacanze in Portogallo!

Frederik Pohl
Frederik Pohl, CEO
Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Newsletter

Come si festeggia il Natale in Portogallo?

Le tradizioni natalizie in Portogallo sono fatte soprattutto di tempo trascorso con la famiglia, gli amici e varie feste.

Le celebrazioni a tema natalizio iniziano solitamente il 1° dicembre (che è un festivo in Portogallo). In questo periodo la maggior parte delle persone allestisce gli alberi, i “presépios” (presepi) e le decorazioni e le città accendono le luci di Natale. Alcune città allestiscono anche grandi presepi e persino presepi “vivi” come attrazione.

Tradizioni natalizie in Portogallo

Come già detto, il 1° e l’8 dicembre sono giorni festivi in Portogallo, quindi la gente di solito allestisce il proprio albero di Natale in uno di questi giorni. Gli alberi di Natale in Portogallo sono per lo più finti e acquistati in negozio, non c’è una vera e propria tradizione di prendere un pino vero (“pinheiro” in portoghese), come in altri Paesi. Ma una cosa molto popolare è quella di addobbare finestre e balconi con strisce luminose e Babbi Natale rampicanti! Anche i presépios (presepi), sia veri che finti, sono una grande attrazione in tutto il Paese: molte persone percorrono chilometri solo per vedere i più famosi e grandiosi, ma la maggior parte dei comuni costruisce qualcosa di proprio.

Da qui in poi si svolgono molti mercati e festival a tema festivo. Una grande tradizione nel periodo che precede il giorno di Natale sono le cene di Natale – per gruppi di amici, aziende, scuole, ecc. Poi, la cena della vigilia e il pranzo del giorno di Natale sono riservati alla famiglia.

Si potrebbe dire che per i portoghesi il 24 è ancora più importante del 25. I regali vengono scambiati di solito a mezzanotte, a volte anche prima, perché i religiosi partecipano alla “Missa do Galo” (Messa di mezzanotte) alle 12. È anche tradizione lasciare la tavola di Natale così com’è (senza pulire) e riprendere da lì il giorno di Natale.

Un’altra differenza notevole è che in Portogallo il periodo natalizio dura fino al 6 gennaio – “Dia de Reis”. È in questa data che la gente smonta le decorazioni. In questo giorno una grande tradizione, soprattutto nelle città più piccole, è che gruppi di persone vadano di porta in porta cantando le “Janeiras” – canzoni e canti popolari che, in passato, venivano usati per annunciare la nascita di Cristo e per augurare un felice anno nuovo. Al giorno d’oggi, la maggior parte dei gruppi che escono per strada a cantare le Janeiras sono organizzazioni no-profit e bambini.

Cibo natalizio portoghese

Come già detto, la cena di Natale in Portogallo è un’occasione molto speciale. Il pasto più tradizionale in tutto il Paese è il “bacalhau” (baccalà) bollito, con patate e verdure. Anche se, in alcune regioni, sono comuni anche il tacchino e il polpo. Ovviamente, il tutto seguito da un sacco di dolci tipici portoghesi – e intendiamo davvero TANTI. Nella maggior parte delle case viene allestita una grande tavola solo per i dolci. I dolci più comuni sono le “rabanadas”, l'”aletria”, il “bolo rei”, i “sonhos” e le “filhoses”. 

Per il pranzo del 25, l’agnello e il vitello arrostiti accompagnano solitamente il “farrapo velho”, un riutilizzo del baccalà della sera precedente. I dolci, invece, sono di solito preparati per i due pasti.

Serra da Estrela. Sent in for our Photo Contest. ©José Alves
Aletria. A very typical Portuguese Christmas sweet.

Cosa si può fare durante le feste

Molte città e paesi in tutto il Paese allestiscono grandi alberi, bellissime decorazioni e “presepi”, alcuni anche “vivi”. Lisbona e Porto sono famose per i loro grandi alberi luminosi, visitati e fotografati da molti. Quelli di Lisbona si trovano nel Terreiro do Paço e quelli di Porto nell’Avenida dos Aliados. A Lisbona c’è anche il più grande mercatino di Natale del Paese, chiamato Wonderland – con molte attrazioni per bambini e adulti.

Vi consigliamo comunque di esplorare un po’. Una città molto popolare in questo periodo è Óbidos, sede di un festival natalizio che dura tutto il mese di dicembre chiamato “Vila Natal“.

Un altro suggerimento è quello di visitare i “presépios” in tutto il Paese. A Vila Real de Santo António, nell’Algarve, si trova uno dei più grandi del Portogallo, realizzato per lo più in sughero, il materiale più tradizionale del Portogallo. Presépio de Priscos, nel distretto di Braga, è il più grande presépio vivente d’Europa ed è dedicato ogni anno a un tema sociale diverso. È stato costruito anche dai detenuti di una vicina prigione.

Altre piccole città con un’importante scena natalizia sono Penela (Coimbra), Perlim (Santa Maria da Feira) e Leiria.

Spendi il Natale da solo?

Anche se sei appena arrivato in Portogallo, ci sono molti gruppi sui social media (soprattutto Facebook e WhatsApp) che permettono agli immigrati di riunirsi, aiutarsi a vicenda e fare nuove amicizie. Ci sono anche gruppi specifici basati sulla nazionalità, per esempio, in modo da poter sentire un senso di comunità fin dall’inizio.

Se state trascorrendo il Natale da soli, però, non dovete lasciarvi sopraffare dalla solitudine. Ci sono molte cose da fare per tenersi occupati. .

Per esempio, potete prendervi una giornata per esplorare il Portogallo, e visitare le città sopra citate. Ci sono un sacco di posti bellissimi da vedere e potreste anche incontrare dei nuovi amici lungo la strada.

Un altro ottimo modo per tenersi occupati è quello di trovare del lavoro di volontariato. Ci sono sempre organizzazioni che hanno bisogno di aiuto durante le vacanze, e questo vi darà la possibilità di restituire alla comunità. Ecco alcune opzioni:

  • G.A.S Porto
  • Associazione Remar
  • Fundação Fé e Cooperação (FEC)
Christmas tree in Terreiro do Paço, Lisbon
Christmas tree in Terreiro do Paço, Lisbon
Hanukkah

Non ci sono molte comunità ebraiche in Portogallo, ma l’Hanukkah viene comunque festeggiato un po’ in tutto il Paese, con le celebrazioni più popolari che si svolgono probabilmente a Cascais e Belmonte. Ci sono anche sinagoghe a Trancoso e a Porto.

Abituatevi a una stagione festiva soleggiata!

Se siete abituati ai Natali in un clima nevoso, il pensiero di trascorrere le vacanze in Portogallo può sembrare un po’ strano. Ma il Natale in Portogallo può essere magico come qualsiasi altra vacanza invernale. .

Fidatevi di noi, dopo aver goduto di alcune soleggiate tradizioni natalizie in Portogallo, non tornerete più indietro. Inoltre, in questo periodo dell’anno fa ancora molto freddo, quindi il comfort del caldo o attività come il pattinaggio sul ghiaccio sono ancora qui per voi. Se vi manca così tanto la neve, potete visitare la Serra da Estrela, ma siamo sicuri che non lo farete!

Condividi sui social media

Facebook
Twitter
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

How can we help you?

English • Portuguese • Spanish • German • Italian •  French

Schedule a meeting for:

Real estate

Call us now

Send us a message

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Newsletter

Come possiamo aiutarvi?

Inglese – Portoghese – Spagnolo – Tedesco – Italiano – Francese

Fissare un incontro per:

Chiamateci ora

Inviaci un messaggio

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Newsletter
pearls of portugal

Non perdetevi le offerte e le novità!

Iscriviti alla nostra newsletter per non perdere le ultime novità e offerte!

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Interessi: