Cerca
Close this search box.

Perché trasferirsi dagli USA al Portogallo

State cercando alternative agli stati uniti? Ecco perché molti americani si trasferiscono in Portogallo

Il mondo sta cambiando e anche le priorità delle persone. Molti cittadini e residenti statunitensi che hanno chiamato gli Stati Uniti casa per anni (o per tutta la vita) stanno valutando se restare o partire.

Perché? Sono molti i fattori in gioco. L’aumento dell’inflazione. Ostacoli all’assistenza sanitaria. Accesso limitato e costoso a un’istruzione di qualità. La Corte suprema ha di fatto posto fine al diritto costituzionale all’aborto e ha rafforzato il diritto dei possessori di armi di portare un’arma in pubblico. Un’atmosfera politica non in linea con i loro valori personali.

Frederik Pohl
Frederik Pohl, CEO
Prenotate subito una consulenza gratuita con uno dei nostri esperti!
Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
GDPR compliance1
GDPR compliance2

E con le elezioni presidenziali del 2024, molti si chiedono se Biden manterrà la carica o se il Paese vedrà un ritorno al partito “Make America Great Again”. Queste sono tutte buone ragioni per esplorare altre opzioni di Paesi in cui mettere radici e costruire una vita diversa.

Se siete tra coloro che stanno valutando le loro opzioni, vale la pena di inserire il Portogallo nella vostra lista di potenziali nuove case. Come nazione di mentalità liberale, con una storia affascinante, un clima temperato e una cucina appetitosa, ha molto da offrire ai nuovi arrivati. Inoltre, il visto D7 e il visto d’oro che il Portogallo offre ai cittadini non appartenenti all’UE offrono una corsia preferenziale per ottenere la residenza permanente e la cittadinanza (per saperne di più).

In questo articolo analizzeremo il motivo per cui molti americani stanno prendendo in considerazione l’idea di trasferirsi in Portogallo nel 2022 e oltre. Considereremo anche alcuni dei pro e dei contro dell’immigrazione in Portogallo dagli Stati Uniti.

Perché molti americani pensano di immigrare in Portogallo

  • Assistenza sanitaria accessibile e di qualità

A differenza di molte altre nazioni sviluppate, gli Stati Uniti non hanno un sistema sanitario universale. Questo è un problema enorme per molti americani, che devono coprire di tasca propria alcune o tutte le spese sanitarie. Comprensibilmente, molti vivono con il timore di essere a un passo dall’emergenza medica e dalla potenziale rovina finanziaria.

Per questo motivo, il sistema sanitario portoghese può rappresentare una boccata d’aria fresca per molti americani. Il programma sanitario portoghese è finanziato dai contribuenti e disponibile per tutti coloro che pagano il sistema di sicurezza sociale. Esistono anche fornitori di assicurazioni sanitarie private che servono specificamente la comunità degli espatriati. Anche se alcune spese sanitarie di base sono coperte dal singolo individuo, in genere ammontano a 60 euro o meno (equivalenti a circa 60 dollari USA). Anche i servizi odontoiatrici sono molto convenienti: un controllo costa circa 25 euro.

  • Senso di sicurezza e appartenenza

I recenti cambiamenti nella legislazione statunitense sono un altro motivo per cui alcuni cittadini pensano di immigrare in Portogallo o in altri Paesi. L’annullamento della sentenza Roe v. Wade e l’introduzione di leggi per il recupero dei diritti delle persone LGBTQ sono solo due esempi. Altri potrebbero essere in arrivo, soprattutto se l’esito delle elezioni del 2024 darà il via a ulteriori cambiamenti.

Il Portogallo è un noto paradiso di apertura mentale. È stato uno dei primi Paesi a legalizzare il matrimonio tra persone dello stesso sesso (l’ottavo a livello mondiale) e si è guadagnato il settimo posto nella classifica dell’ILGA-Europe dei Paesi europei in materia di diritti LGBTQ. Sebbene la popolazione del Paese si identifichi in maggioranza come cattolica, la libertà religiosa è un punto di orgoglio per i portoghesi, con fiorenti comunità protestanti, islamiche ed ebraiche che si trovano in tutto il Paese. Un articolo dell’Atlantic del 2019 ha persino identificato il Portogallo come un raro esempio di “dove i progressisti stanno vincendo” in Europa, sottolineando le sue politiche lungimiranti.

Cosa sapere prima di trasferirsi in Portogallo

  • Le tasse possono essere più alte rispetto al paese d’origine

Visti i punti di forza del Paese, si può essere tentati di pensare al Portogallo come a una destinazione da sogno, dove la vostra vita ideale sta per iniziare. Ma è importante ricordare che nessun luogo è perfetto. Anche il glorioso Portogallo avrà alcuni aspetti della vita che non sono di vostro gradimento. Come le tasse.

Considerate che negli Stati Uniti l’aliquota fiscale massima è del 37%. In Portogallo è del 48%. Poi c’è la questione dell’imposta sulle vendite. Gli americani che sono abituati a pagare tra il 3% e il 15%, a seconda del loro Stato, potrebbero essere sorpresi dall’aliquota del 23% che incontrano in Portogallo. Un buon modo per combattere questa forma di “shock da bollo” è quello di ricordare il denaro che si può conservare grazie alla riduzione dei costi sanitari e ad altri servizi sociali accessibili.

  • Informarsi sui requisiti dei visti è d’obbligo

A nessuno piacciono le scartoffie e la burocrazia, ma se volete trasferirvi dagli Stati Uniti al Portogallo dovrete affrontare alcune pratiche. La buona notizia è che il Portogallo ha meno ostacoli da superare rispetto ad altri Paesi. I programmi di visto D7 e di visto d’oro offrono un percorso semplice verso la cittadinanza e la residenza permanente.

Il visto d’oro in Portogallo offre ai titolari il diritto di vivere, lavorare e viaggiare nell’area Schengen in Portogallo. Il requisito principale è un investimento di 280.000 euro. Dopo cinque anni, i titolari del visto possono richiedere la cittadinanza, un processo che prevede un esame e una valutazione approfonditi.

Se non avete 280.000 euro da parte, non preoccupatevi. Esistono altre opzioni di visto, come il visto D7. Questo visto è rivolto a persone con reddito passivo, come pensionati e altri detentori di patrimoni. Il visto D7 è anche popolare tra i freelance che vogliono stabilire il Portogallo come principale centro di lavoro e di vita, anche se devono dimostrare un reddito minimo per qualificarsi.
Come il visto d’oro, il visto D7 può diventare un permesso di soggiorno permanente dopo cinque anni, a condizione che siano soddisfatti tutti gli altri requisiti legali.

AIUTO PER IL TRASLOCO DAGLI USA AL PORTOGALLO

Un trasloco internazionale è un passo importante da compiere. L’aiuto di professionisti che conoscono a fondo il processo può ridurre lo stress. Pearls of Portugal è specializzata nell’aiutare le persone a trasferirsi in Portogallo e a godere di tutto ciò che ha da offrire. Programmate oggi stesso una consulenza gratuita con uno dei nostri esperti.

Condividi sui social media

Facebook
Twitter
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

How can we help you?

English • Portuguese • Spanish • German • Italian •  French

Schedule a meeting for:

Real estate

Call us now

Send us a message

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
GDPR compliance1
GDPR compliance2
Newsletter

Come possiamo aiutarvi?

Inglese – Portoghese – Spagnolo – Tedesco – Italiano – Francese

Fissare un incontro per:

Chiamateci ora

Inviaci un messaggio

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
GDPR compliance1
GDPR compliance2
Newsletter
pearls of portugal

Contattateci e il nostro team risponderà a tutte le vostre domande.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
GDPR compliance 1
GDPR compliance 2
Newsletter
pearls of portugal

Non perdetevi le offerte e le novità!

Iscriviti alla nostra newsletter per non perdere le ultime novità e offerte!

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Interessi: