Caderneta Predial Urbana

La Caderneta Predial Urbana è un certificato unico per ogni immobile, come documento di identificazione della proprietà. Viene rilasciato dall’Agenzia delle Entrate (AT) ed è chiamato anche Certificato Matrice. Questo documento contiene tutte le informazioni fiscali relative all’immobile.

Frederik-Pearls

Trovate le migliori proprietà in Portogallo con il nostro servizio di agente immobiliare.

Prenotate subito una consulenza gratuita con uno dei nostri esperti immobiliari!

Ad esempio, nel caso di una proprietà in un edificio, la Caderneta Predial Urbana includerà le seguenti informazioni:

  • Titolari dell’alloggio: identificazione fiscale (nome e residenza fiscale);
  • Ubicazione dell’immobile;
  • Identificazione dell’edificio, distretto, comune, parrocchia e articolo matrice (il numero assegnato dalle finanze all’edificio);
  • Descrizione dell’edificio: il tipo di edificio e se si tratta di un regime di proprietà orizzontale;
  • Aree dell’edificio: area totale del terreno e area di impianto;
  • Confronti: se è esposto a nord, sud, est o ovest;
  • Identificazione della frazione autonoma – indicazione del piano o lettera corrispondente – e ubicazione della frazione;
  • Aree di frazione: area lorda privata e area lorda dipendente;
  • Elementi della frazione e sua destinazione (per esempio Abitazione propria permanente o
  • Abitazione secondaria), tipologia (numero di divisioni), per chilometraggio e numero di piani;
  • Dati di valutazione dell’abitazione: l’anno di registrazione nella matrice, l’attuale Valore
  • Patrimoniale Fiscale (VPT) della frazione, i dati statistici di registrazione e la formula utilizzata per calcolare il VPT.

È necessario per:

  • Dimostrare lo stato fiscale e matriciale dell’immobile;
  • Fornire informazioni sull’edificio e/o sulla frazione e sui suoi proprietari;
  • Registrare presso l’Ufficio del Catasto
    Catasto;
  • Vendere o acquistare una casa;
  • Sottoscrivere un’assicurazione casa multirischio;
  • Calcolare l’IMI;
  • Rivalutare il VPT;
  • Firma dei contratti per l’acqua e l’elettricità;
  • Ottenere il certificato energetico;
  • Richiedere un credito per la casa.

Come ottenerla?

La Caderneta Predial Urbana può essere richiesta:

presso gli sportelli dell’Agenzia delle Entrate e delle Dogane (AT), dietro pagamento di una tassa stabilita. Per farlo, è sufficiente presentare la carta del cittadino e mostrare il numero dell’immobile.

Oppure:

online e gratuitamente sul Portale delle Finanze con il proprio codice di accesso (lo stesso che si usa per compilare l’IRS). Il documento è valido per 12 mesi.

Per consultare il proprio libretto di proprietà online, seguire i seguenti passaggi:

  • 1° passo: Accedere al Portale Finanze, all’indirizzo www.portaldasfinancas.gov.pt;
  • 2° passo: Cliccare su Servizi Fiscali e poi su Cittadini, Consultazione, Patrimonio Immobiliare e Immobiliare;
  • 3° passo: Effettuare l’autenticazione, inserendo il codice fiscale (NIF) e la password di accesso al Portale delle Finanze. Dopo aver cliccato sul pulsante “Entra”, viene visualizzato un elenco aggiornato con il proprio patrimonio immobiliare. Vengono indicati i dati relativi alla parrocchia, all’articolo, all’anno di registrazione della matrice, al valore iniziale e al valore attuale di ogni edificio;
  • 4° passo: Selezionare il libretto dell’immobile desiderato. Si aprirà quindi una finestra con il documento. È possibile salvarlo in formato PDF o stamparlo.

Come posso ottenere il certificato?

Solo il legittimo proprietario dell’immobile o il suo rappresentante legale.

Il libretto di proprietà non viene ceduto a terzi e c’è la possibilità di acquistarne una versione semplificata, richiedendo il Certificato di Catasto, la Scheda Tecnica di Abitazione o la Licenza di Abitazione, presso il Comune della zona in cui si trova l’immobile.

Che tipo di informazioni contiene il documento?

È importante sapere come leggere il libretto di proprietà urbana, in modo da poter effettuare una corretta gestione del Valore Fiscale (VPT) degli immobili e dell’importo da pagare dell’Imposta Municipale Propria (IMI). Chiunque può leggerlo.

Due aspetti molto importanti: le aree di frazione e l’età dell’immobile.

Le aree di frazione:

Secondo il Codice dell’Imposta Municipale Propria:

Superficie lorda privata (Aa)

Corrisponde alla superficie totale, misurata dal perimetro esterno e dagli assi dei muri o di altri elementi di separazione dell’edificio o della frazione. Include balconi privati chiusi, cantine e soffitte private con destinazione d’uso identica a quella dell’edificio o della frazione (CIMI), camere da letto, cucina, soggiorno, ingresso, corridoi, bagni. Sono esclusi i balconi aperti, le terrazze e le aree comuni.

Superficie lorda dipendente (Ab)

Sono aree coperte e chiuse ad uso esclusivo, anche se costituiscono parti comuni, situate all’esterno dell’edificio o della frazione, i cui usi sono accessori rispetto all’uso cui l’edificio o la frazione sono destinati. Si considerano a tal fine luoghi accessori: garage, parcheggi, magazzini, strutture per animali, soffitte o cantine accessibili e balconi, purché non integrati con la superficie lorda privata, e altri luoghi privati con funzione diversa dai precedenti.

Età dell’immobile:

Il libretto edilizio urbano deve essere confrontato con il certificato dell’ufficio catastale. Questo perché in alcuni casi il libretto edilizio urbano non riporta la reale età delle frazioni, essendo necessaria la sua verifica attraverso il certificato dell’ufficio catastale.

Come modificare i dati della Caderneta Predial?

Quando si vuole vendere il proprio immobile, il valore del metro quadro è fondamentale. In base a questo, il potenziale acquirente valuterà se si tratta di un buon affare o meno. In questo caso, il metro quadro è un’unità di misura delle aree presenti nella Caderneta Predial. Si tratta della superficie totale del terreno, della superficie edificabile, della superficie lorda di costruzione, della superficie lorda dipendente e della superficie lorda privata. Tutti devono essere corretti.

Se c’è un errore, è necessario richiederne la correzione all’Ufficio delle imposte. In cambio, se le informazioni presenti nel Catasto della Conservatoria non sono conformi a quelle del Catasto, è necessario modificarle nel Catasto con il Catasto aggiornato.

È importante anche aggiornare il Valore Patrimoniale Attuale (CIMI), poiché viene utilizzato nel calcolo dell’IMI, oltre che dell’IMI e dell’IMT. Nel caso in cui sia necessario effettuare una correzione, è necessario compilare il Modello IMI 1, oppure recarsi presso l’ufficio finanziario o tramite il portale finanziario. Tuttavia, prima di decidere la correzione della CIMI, è consigliabile utilizzare il simulatore finanziario VPT, in quanto può essere vantaggioso o meno per quanto riguarda l’importo delle imposte da pagare. Perché nella rivalutazione del valore patrimoniale da parte della Finanza, il valore del VPT può diminuire o aumentare.

Se ci sono altri cambiamenti, come nel caso di trasferimento di proprietà, vendita, eredità, donazione o altro, dovrete recarvi personalmente all’Ufficio del Catasto per modificare la proprietà dell’immobile.

Configuratore

Qui avete l’opportunità di fornirci una visione dettagliata delle vostre idee specifiche per un investimento nel settore immobiliare portoghese.

Step 1 of 7

How can we help you?

English • Portuguese • Spanish • German • Italian •  French

Schedule a call

Call us now

Send us a message

Come possiamo aiutarvi?

Inglese – Portoghese – Spagnolo – Tedesco – Italiano – Francese

Programmare una chiamata

Chiamateci ora

Inviaci un messaggio

Non perdetevi le offerte e le novità!

Iscriviti alla nostra newsletter per non perdere le ultime novità e offerte!