Cerca
Close this search box.

Imposta di successione

The Portuguese inheritance law provides for the payment of a tax rate of 10%, called Imposto de Selo, on the value of the assets located in the country, which can be real estate, movable assets – such as cars or boats, or also, copyrights, shares or works of art. In the case of real estate, Stamp Duty is calculated on the VPT (Valor Patrimonial Tributário) of the property. If the VTP is high, like 500.000,00€, the Stamp Duty can be of high value and force heirs to sell the properties inherited.

Chi sono gli eredi?

Dal 2009 sono esenti dall’imposta di bollo il coniuge o il partner non sposato, i discendenti – figli e nipoti – e gli ascendenti – genitori e nonni. Questo gruppo familiare è chiamato eredi legittimi. Pur non dovendo pagare l’imposta di successione, questi familiari devono dichiarare al fisco i beni ricevuti. Ciò significa che tutti gli altri beneficiari (ad esempio fratelli o nipoti della persona deceduta) devono pagare l’imposta di bollo sull’eredità, fissata al 10% sui beni soggetti a tassazione.

Quando non c’è un testamento che stabilisca diversamente, c’è un ordine in cui gli eredi sono chiamati alla successione. E, affinché non vi siano dubbi su cosa si intenda per parenti, la legge stabilisce una gerarchia, stabilendo l’ordine in cui si trovano gli eredi:

  • coniuge e discendenti;
  • coniuge e ascendenti;
  • fratelli e loro discendenti;
  • altri collaterali fino al quarto grado; stato.</Se non ci sono parenti che possano essere eredi legittimi, l’eredità viene devoluta allo Stato.Un fatto importante quando si parla di eredità è che non sempre è sinonimo di ricchezza. Anche i debiti e le tasse possono far parte dell’eredità lasciata dal defunto. Gli eredi possono rifiutare o accettare l’eredità, liberandosi così di questi oneri.
Man sign a home insurance policy on home loans. Estate agent with customer before contract signature. Real Estate concept. Insurance agency concept

Quali sono i poteri ereditari in Portogallo?

Qualsiasi persona in Portogallo ha il diritto di assegnare una parte del proprio patrimonio a chi desidera, anche se non è parente. Tuttavia, il diritto successorio portoghese non consente di distribuire tutti i propri beni a piacimento. Un minimo del 50% dei beni personali di un defunto viene offerto in eredità forzata al coniuge legittimo, ai discendenti biologici e/o adottivi.

In realtà, è possibile disporre liberamente solo di 1/3 del proprio patrimonio, lasciandolo a chi si desidera nel proprio testamento. Questa è la cosiddetta quota disponibile. I restanti 2/3 sono la quota indisponibile (o legittima) e devono essere divisi tra coniuge, figli e antenati (genitori, nonni e bisnonni). Questi parenti hanno sempre diritto a una quota dell’eredità e non possono essere diseredati, indipendentemente dalla volontà del testatore.

Per sapere se al momento del decesso esisteva o meno un testamento, occorre richiedere un certificato all’Istituto di Registrazione e Notariato. Se il proprietario dell’eredità è in fase di divorzio al momento della morte, il coniuge non sarà incluso nell’eredità.

A quali beni si applica l’imposta di bollo?

L’imposta di bollo si applica ai seguenti beni:

  • immobili rustici e urbani
  • beni mobili soggetti a registrazione (auto, moto, barche, aerei, fucili e pistole)
  • altri beni mobili (oro da investimento, opere d’arte, diritti d’autore, conti bancari, azioni, tra gli altri)
a quali beni non si applica?

La legge esclude dalla tassazione una serie di beni, ovvero:

  • Beni per uso personale, come abbigliamento, calzature e gioielli;
  • Beni per uso domestico, ad esempio il contenuto della casa, escluse le opere d’arte
  • Richieste di assicurazione sulla vita;
  • Pensioni e sussidi versati dalla previdenza sociale;
  • Somme investite in fondi pensione (PPR), fondi di risparmio per l’istruzione (PPE), fondi di risparmio per la pensione/istruzione (PPR/E), fondi di risparmio azionario (PPA), fondi pensione o fondi di investimento mobiliare e immobiliare;
  • Assegni familiari in essere al momento del decesso del titolare;
  • Donazioni effettuate ai sensi della legge sul patronato, ad es.
  • Donazioni di beni o di valori monetari fino all’importo di 500 euro;
  • Trasferimenti a favore di contribuenti IRC, come nel caso di un uomo d’affari.

Come dichiarare i beni ereditati al fisco?

È necessario presentare il certificato di morte allo stato civile entro 48 ore e la certificazione degli eredi. In genere è compito dell’erede più anziano occuparsi di questa procedura, che può essere effettuata presso il Registro Nazionale o presso lo Sportello Eredità.

La famiglia ha tre giorni di tempo per informare l’Agenzia delle Entrate del decesso del proprio congiunto. Dovrà presentare il certificato di morte e il documento d’identità del defunto e dei rispettivi eredi.

Inoltre, se gli eredi raggiungono un accordo, i beni possono essere divisi all’anagrafe o allo sportello dell’eredità. Se non si raggiunge un accordo, la questione dovrà essere risolta in via giudiziale.

Come si calcola l’imposta di bollo?

Per determinare il valore imponibile degli immobili, l’Agenzia delle Entrate prenderà in considerazione il Valore Patrimoniale Imponibile. Nel caso di immobili registrati senza valore patrimoniale o con un valore non aggiornato dalle norme IMI, l’AT utilizzerà il valore determinato dalla perizia o il valore dichiarato, a seconda di quale sia maggiore.

Come abbiamo già detto, l’eredità è soggetta all’imposta di bollo con un’aliquota del 10% e per calcolare l’imposta da pagare sull’eredità, l’aliquota viene moltiplicata per il valore imponibile del totale dei beni ricevuti.

Nel caso di un immobile, ad esempio, il valore corrisponde al suo valore patrimoniale imponibile (VPT). Immaginando un immobile con un valore imponibile di 500.000 euro, l’importo dell’imposta di bollo da pagare sarebbe di 50.000 euro (500.000 euro x 10% = 20.000 euro). E nel caso di altri beni, com’è la tassazione?

Quali documenti ricevo quando eredito un immobile?

  • Caderneta Predial
  • Certificato Permanente
  • Licença de Utilização
  • Certificato Energetico
Frederik Pohl
Frederik Pohl, CEO
Trovate le migliori proprietà in Portogallo con il nostro servizio di agente immobiliare.
Prenotate subito una consulenza gratuita con uno dei nostri esperti immobiliari!
Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
GDPR compliance1
GDPR compliance2
Newsletter

How can we help you?

English • Portuguese • Spanish • German • Italian •  French

Schedule a meeting for:

Real estate

Call us now

Send us a message

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
GDPR compliance1
GDPR compliance2
Newsletter

Come possiamo aiutarvi?

Inglese – Portoghese – Spagnolo – Tedesco – Italiano – Francese

Fissare un incontro per:

Chiamateci ora

Inviaci un messaggio

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
GDPR compliance1
GDPR compliance2
Newsletter
pearls of portugal

Non perdetevi le offerte e le novità!

Iscriviti alla nostra newsletter per non perdere le ultime novità e offerte!

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Interessi: